23.2 C
Rome
Maggio 21, 2024
InnovazioneManagement

Una app per far risparmiare tempo alle società sportive

Creata da Sporteams, società no profit, fondata da Luca Bassilichi


Lo sport affronta nuovi cambiamenti legati anche alla riforma. Il digitale e le app possono contribuire a gestire le attività dei club ed essere un supporto concreto.

Coniugare sostenibilità, digitale e sport è l’obiettivo della start up fiorentina, Sporteams, che è “scesa in campo” con nuovi strumenti per le società sportive.

“La riforma dello sport porta a considerare un’associazione sportiva come un’azienda, seppur no profit, – spiega Luca Bassilichi, fondatore di Sporteams e direttore generale– impegnata anche sul tema della sostenibilità e dei servizi per le comunità. https://www.sporteams.it/

È una nuova sfida, che si vince solo innovando le organizzazioni, inserendo nuove figure, introducendo la formazione continua e ponendo l’attenzione sugli investimenti in termini di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Abbiamo ideato come Sporteams delle App che contribuiscono a far risparmiare in media il 30-40% di tempo per gestire le varie attività quotidiane di una società sportiva, anche grazie alle automazioni presenti nelle app, soprattutto per ciò che riguarda la fiscalità e contabilità, che azzerano errori e sviste.

La suite Sporteams è un’unica piattaforma dove poter veicolare informazioni di natura sportiva, fiscale ed organizzativa, semplificando così le attività quotidiane e connettendo sia i membri della società sportiva che gli sponsor, diventando così una vetrina per le aziende del territorio”.

Digitalizzare lo sport può semplificarne la gestione. Ne è convinto Luca Bassilichi: “Solo in Toscana esistono più di 5000 società sportive, almeno 75000 dirigenti e circa 400 mila tesserati con le relative famiglie. È facile, quindi, pensare ai vantaggi per tutti questi utenti, anche solo considerando l’organizzazione del tempo, la cosiddetta “banca dei tempi”: sapere quando c’è una partita, quando vengono effettuati gli allenamenti, quando cambiano gli orari delle attività, quando scadono i certificati medici. Per non parlare poi degli incassi e dei pagamenti.”

“Con Sporteams GeCo, in particolare, cerchiamo di offrire soluzioni ottimali per rispondere alla nuova normativa- conclude Bassilichipenso, ad esempio, alla gestione dei nuovi contratti del lavoro sportivo, alla digitalizzazione del libro soci, allo statuto societario, etc.

Non possiamo pensare di adeguarci alle nuove norme, senza far ricorso ad esperti del settore e soluzioni digitali”.

La Redazione

Leggi anche

Servizi logistici specialistici: i nuovi trend e le opportunità di lavoro

Cinzia Ficco

Innovare? E’ “pedalare” su strade poco battute con occhi sempre nuovi sul mondo

Cinzia Ficco

Sicurezza digitale: a ottobre torna Cybearly. L’evento si terrà a Pescara

Cinzia Ficco