11.5 C
Rome
Aprile 17, 2024
DirittoManagement

Crediti welfare: conoscerli ora è più facile

Dalla WebApp BONOOS un supporto ai dipendenti


Siamo il Paese dei bonus, ma solo una parte degli aventi diritto li conosce e riesce a districarsi tra i complessi adempimenti necessari per ricevere i sostegni economici disponibili. Molti di questi interessano anche milioni di lavoratori e i loro familiari.

Eppure le aziende, sino ad oggi, nonostante ingenti investimenti in flexible benefit e fringe benefit, poco o nulla hanno potuto fare per mettere i propri dipendenti nelle condizioni di conoscere anche i numerosi public benefit disponibili a livello nazionale, regionale e comunale.

Le misure pubbliche esistenti ormai sono centinaia, aperte a platee sempre più ampie di beneficiari e includono anche profili che dispongono di un reddito da lavoro dipendente.

Le oltre 450 agevolazioni ad oggi censite dalla piattaforma BONOOS nel 36% dei casi non richiedono alcuna attestazione ISEE ed anche il restante 64%, per il quale l’attestazione è invece richiesta, in più della metà dei casi prevede livelli ISEE del tutto compatibili con la posizione reddituale media di un lavoratore dipendente. Non conoscere questa componente essenziale del sistema di welfare italiano e la sua mancata inclusione tra le misure messe in campo dalle aziende può privare i lavoratori di un plafond potenziale medio di oltre 1.200 euro annui (con punte superiori a 2.500 euro). Le imprese, tuttavia, finora non disponevano dello strumento capace di realizzare questa integrazione.

La soluzione adesso c’è: è una WebApp che sfrutta l’IA e il cloud per mappare, catalogare e aggiornare costantemente l’offerta pubblica di misure di sostegno al reddito, dedicata ai principali àmbiti del welfare aziendale: famiglia, studio, tempo libero, cultura, mobilità, anziani, disabilità, salute, ecc. Finalmente le imprese possono aiutare i propri dipendenti a sviluppare una maggiore e migliore conoscenza sulle agevolazioni disponibili per il sostegno del reddito individuale e familiare.

E per questo i datori di lavoro non devono stanziare alcun investimento diretto, trattandosi di bonus di fonte pubblica. Non dimentichiamo che a quelli erogati dallo Stato, se ne aggiungono moltissimi predisposti anche dalle Regioni e dai Comuni.

BONOOS è il primo Welfare Integration Partner che consente alle imprese di ottimizzare i piani di welfare aziendale mettendoli in sinergia con l’offerta pubblica di misure di sostegno economico. “La sua mission è colmare la lacuna principale del welfare aziendale, accrescendo il suo valore grazie ad un più elevato tasso di take-up dei bonus pubblici da parte dei lavoratori – spiega sottolinea Giovanni Scansani, Amministratore Delegato di BONOOS Srl.

“La piattaforma BONOOS – chiarisce Emanuele CIPRIANI, Presidente di BONOOS Srl – è accessibile online e da ogni tipo di device. Si tratta di una WebApp disegnata per essere utilizzata da chiunque, senza difficoltà ed è in grado di offrire una user experience del tutto intuitiva che semplifica l’informazione mettendo a sistema dati e indicazioni di fonti diverse e altrimenti di non facile reperimento e comprensione.

Parliamo di servizi basati su tecnologie avanzate, associati a soluzioni di intelligenza artificiale e a un mix di algoritmi che consente la mappatura e l’aggiornamento costante dell’offerta pubblica di bonus integrando ed accrescendo la sostenibilità dell’intero sistema di welfare pubblico/privato.

BONOOS Srl https://bonoos.it/ Società Benefit ha sede a Milano, è una start-up innovativa ed è il primo Welfare Integration Partner attivo in Italia che, operando con una WebApp di ultima generazione, offre alle Imprese ed in favore dei loro dipendenti, servizi in grado di selezionare, monitorare ed aggiornare percorsi personalizzati di informazione, formazione e accesso a bonus, agevolazioni e voucher finanziati dallo Stato, dalle Regioni e dai Comuni.

Di recente RANDSTAD WELFARE ha scelto la WebApp  di BONOOS come soluzione ottimale per l’innovazione dei servizi offerti alle imprese tramite la propria piattaforma di Welfare Aziendale. Tutte le aziende clienti e tutti i loro lavoratori potranno includere nei programmi di welfare anche lo strumento di Welfare Integration – unico in Italia e realizzato da BONOOS – che mette a disposizione oltre 500 Public Benefit (bonus e agevolazioni pubbliche) previsti dai programmi di sostegno statali, regionali e comunali.

RANDSTAD è la multinazionale olandese attiva dal 1960 nella ricerca, selezione, formazione di Risorse Umane e somministrazione di lavoro. Presente in 39 Paesi con 4.905 filiali e 46.190 dipendenti per un fatturato complessivo che ha raggiunto nel 2022 27,6 miliardi di euro – è leader al mondo nei servizi HR. Presente dal 1999 in Italia, RANDSTAD conta ad oggi circa 3.000 dipendenti e oltre 280 filiali a livello nazionale. È la prima Agenzia per il Lavoro ad avere ottenuto in Italia le certificazioni SA8000 (Social Accountability 8000) e GEEIS-Diversity (Gender Equality European & International Standard) volta a promuovere politiche di uguaglianza di genere e di valorizzazione delle diversità. Randstad è Partner dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026. Per maggiori informazioni: www.randstad.it

In foto, a sinistra Emanuele CIPRIANI co-founder e Presidente – Bonoos Srl, a destra Giovanni SCANSANI co-founder e CEO – Bonoos Srl

La Redazione

Leggi anche

Impresa Saggia: nasce il Premio, ricordando gli studi di Nonaka e Takeuchi

Cinzia Ficco

Cosa succede se un’azienda perde la sua reputazione?

Cinzia Ficco

L’azienda del futuro? Quella che tornerà a essere ispiratrice di valori per dipendenti e clienti. Guidata da un Ceb

Cinzia Ficco