19.3 C
Rome
Maggio 26, 2024
Innovazione

A Torino da oggi sull’app anche biciclette, monopattini condivisi, bus, tram e metro

Wetaxi selezionata come piattaforma di mobilità anche per il bando MaaS ToMove del capoluogo piemontese


Wetaxi, partner tecnologico dei radiotaxi italiani, che per prima ha introdotto in Italia il taxi condiviso e la Tariffa Garantita, annuncia  novità ai cittadini torinesi.

La società, dopo Milano e Roma nel 2023, è stata selezionata come piattaforma di mobilità anche per il bando MaaS ToMove della città di Torino e punta a diventare un’applicazione di riferimento per i cittadini che vogliono muoversi in maniera più sostenibile, integrando nuovi servizi all’interno della sua offerta con l’obiettivo di fornire soluzioni complementari al taxi e permettere a sempre più utenti di lasciare la propria automobile a casa.

Per i cittadini torinesi questo significa incentivi: un welcome bonus pari a 10€ e un cashback mensile pari al 20% di quanto speso (con un massimo mensile di 20 euro).

I posti a disposizione sono limitati e verranno premiati i primi cittadini a iscriversi.

Ora gli utenti dell’applicazione Wetaxi a Torino possono acquistare i biglietti del trasporto pubblico GTT per viaggiare in metro, tram, bus e noleggiare oltre 2.000 mezzi elettrici condivisi degli operatori DOTT e VOI.

I nuovi servizi si aggiungono all’offerta Wetaxi già presente per i torinesi, ossia : la possibilità di richiedere un taxi e beneficiare della Tariffa Garantita, acquistare i biglietti del treno per tutta l’Italia e pagare il parcheggio in oltre 300 comuni.

Le novità si inseriscono nell’ambito del bando MaaS ToMove – di cui Wetaxi è MaaS Operator ora anche a Torino, dopo Roma e Milano: il progetto finanziato con i fondi del PNRR che prevede l’integrazione di più servizi di trasporto pubblico e privato in un’unica piattaforma.

Gli utenti che si iscriveranno alla sperimentazione riceveranno diversi incentivi utilizzabili per i servizi di mobilità presenti in app Wetaxi.

Sarà fornito anche un credito bonus iniziale pari a 10euro oltre al cashback mensile sui viaggi acquistati.

Le iscrizioni sono già aperte e, per avere maggiori informazioni, basterà accedere al sito: wetaxi.it/torino.

“Innovare e rendere sempre più efficiente il trasporto nelle grandi città – spiega Massimiliano Curto, CEO di Wetaxi – è fondamentale per ridurre il numero delle auto private che, ogni giorno, congestionano le nostre strade. Da oggi, finalmente anche a Torino, la città in cui è nata Wetaxi, i cittadini avranno la possibilità di trovare, in un’unica piattaforma, tutte le opzioni per muoversi in modo sostenibile: taxi, pagamento parcheggio, trasporto pubblico e servizi di sharing 100% elettrici. Condividiamo con il progetto MaaS4Italy un obiettivo molto ambizioso, al quale lavoriamo da sempre: trasformare le esperienze di viaggio e semplificare l’accesso ai vari servizi attraverso la tecnologia per creare eco-sistemi di mobilità integrati e sostenibili”.

Un nuovo modo di vivere Torino grazie alla sperimentazione MaaS. Dopo Milano e Roma, la sperimentazione MaaS4Italy – che punta a una combinazione più efficiente di differenti servizi di mobilità urbana – arriva, finalmente, anche a Torino. Residenti, domiciliati e pendolari avranno la possibilità di godersi una città ancora più green e a misura d’uomo e contribuire alla riduzione dell’inquinamento, delle emissioni di Co2 e del traffico. “Siamo convinti – aggiunge Massimiliano Curto – che le piattaforme di mobilità o piattaforme MaaS possano contribuire a costruire una mobilità più efficiente e sostenibile per le nostre città che sono oggi costrette ad affrontare due importanti problemi: l’inquinamento e il traffico. Essere parte dell’iniziativa MaaS ToMove, e collaborare con istituzioni locali e nazionali, è importante per noi. Ancora di più ora che il ministero competente sta completando l’iter di definizione del decreto attuativo relativo alle piattaforme tecnologiche attive nel comparto Taxi / NCC. Finalmente vengono definite regole più chiare: un passaggio indispensabile per adeguare la normativa alle nuove esigenze dell’utenza e definire il giusto compromesso tra innovazione e tutela degli operatori”.

Wetaxi è una piattaforma di mobilità intelligente che permette, tra gli altri, di chiamare e prenotare il taxi in modo facile, veloce e intuitivo. Nata nel 2017 come spin off del Politecnico di Torino, oggi Wetaxi ha assunto un ruolo di rilievo nella trasformazione della mobilità italiana, offrendo attraverso la propria piattaforma servizi di mobilità su tutto il territorio italiano, tra cui il taxi, il trasporto pubblico, il treno, i servizi di sharing mobility (auto, bici e monopattini) e il pagamento del parcheggio.Wetaxi ha scelto di mettere la propria tecnologia al servizio degli operatori del mondo taxi, ponendo al primo posto le esigenze dei partner e del territorio, per rendere il servizio taxi sempre più accessibile e diffuso, anche grazie alla Tariffa Garantita e al Taxi Condiviso.

Innovazione, sostenibilità e accessibilità sono gli elementi cardine di Wetaxi. Valori che si riscontrano ogni giorno nell’impegno e nella volontà di costruire una mobilità più vivibile e green, nella quale diverse tipologie di trasporti si integrano per migliorare la qualità degli spostamenti urbani nelle nostre città.

La Redazione

Leggi anche

Da piccola bottega artigiana ad azienda mondiale. La sfida vinta dagli “Invincibili” Beccaria

Cinzia Ficco

AI applicata al management: entro il 2028 ricavi per 70 miliardi di euro

Cinzia Ficco

Presto una rete fisica per far viaggiare le merci ad altissima velocità senza impatto ambientale?

Cinzia Ficco