18.1 C
Rome
Maggio 24, 2024
Focus

Como, Master universitario di I livello in Gestione immobiliare

Organizzato da Politecnico di Milano e Ance cittadina. Iscrizioni entro ottobre


Il Politecnico di Milano con il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle costruzioni ed Ambiente in collaborazione con l’Associazione Costruttori della Provincia di Como lanciano il Master universitario di primo livello in Gestione, Sviluppo e Valorizzazione Immobiliare, in calendario da novembre 2024 a ottobre 2025.

Il corso, della durata di 12 mesi e articolato in 12 moduli con l’attività di didattica frontale presso la sede di Ance Como, affronta le tematiche emergenti per le imprese edili, complementari alla costruzione vera e propria.

L’intento dell’iniziativa è formare profili altamente specializzati nello sviluppo e gestione immobiliare con particolare riferimento alle tematiche relative alla sostenibilità, sviluppando competenze orientate alla verifica di fattibilità delle operazioni di sviluppo immobiliare e alla gestione immobiliare con specifico riferimento al facility management per le imprese turistiche.

L’idea di organizzare un corso di questo genere qui – dichiara Francesco Molteni, Presidente Ance Como – nasce dalle esigenze degli operatori. Alcune imprese, adattandosi al mercato che muta, stanno diversificando la loro attività occupandosi anche della gestione degli immobili che costruiscono o ristrutturano. Inoltre, tutto l’ambito dei servizi legati all’immobiliare sta crescendo in maniera significativa, ma non è semplice trovare figure professionali formate ad hoc. Infine, il nostro territorio ha la fortuna di avere flussi turistici importanti e, dunque, tutto il comparto degli affitti, non solo brevi, è alla costante ricerca di personale specialistico e, soprattutto, preparato che consenta di rispondere nel migliore dei modi alla domanda che cambia. Di pari passo con il mercato va la normativa che detta prescrizioni sempre più stringenti, relative a tutto il ciclo di vita degli edifici che devono essere progettati e realizzati, ma anche gestiti e manutenuti: l’obiettivo è efficientare al massimo consumi ed emissioni in un’ottica di sostenibilità e in un contesto contraddistinto dall’incremento costante della domanda di qualità reddituale e funzionale degli edifici”.

Il percorso formativo intende fornire i principi teorici e i modelli operativi per acquisire un livello di conoscenza professionale sufficiente a introdurre e svolgere in modo adeguato le nuove competenze per le Imprese di costruzione ad ogni livello e scala.

Le materie? Si approfondiranno elementi di marketing e sviluppo immobiliare, finanza e valutazione di asset a destinazione ordinaria e speciale, informatizzazione del progetto (BIM), due diligence e analisi di conformità, project management, gestione immobiliare, certificazione ambientale e uno specifico modulo dedicato ai criteri ESG nel settore delle costruzioni.

Il Master è rivolto a coloro che intendono acquisire o aggiornare le proprie conoscenze per svolgere attività interna o di consulenza con ambiti occupazionali individuabili in: Imprese di costruzione, Imprese turistiche, Società immobiliari, Istituti di credito, Società ed Enti pubblici di gestione di patrimoni immobiliari pubblici e privati con diverse destinazioni funzionali (residenziale, manifatturiero, terziario, ecc.), Società specializzate nei servizi legati alla gestione del costruito e di supporto l’operatività dell’edificio, Società di consulenza immobiliare, Società di ingegneria e Studi professionali.

L’approccio didattico avanzato, che prevede lezioni di teoria, discussioni con esperti del settore e risoluzione di casi di studio, consente di promuovere l’interazione tra i docenti e i partecipanti e consolidare l’acquisizione delle conoscenze teoriche.

Il programma didattico del Master, suddiviso in 12 moduli, è frequentabile per intero in presenza o da remoto o, in alternativa.

Quelli che sono professionisti nel settore possono scegliere tra i moduli di maggior interesse. Per coloro che frequentano la totalità delle ore del Master è inoltre previsto un tirocinio formativo e un elaborato finale di tesi.

La domanda di iscrizione dovrà essere consegnata o pervenire entro venerdì 11 ottobre 2024 alle 17 presso la Segreteria di PromEdil in via Briantea 6, Como.

Per scaricare la documentazione si rimanda al sito www.ancecomo.it

La Redazione

Leggi anche

“Solo il 51% dei lavoratori si sente spinto dai manager a sviluppare nuove competenze”

Cinzia Ficco

Le imprese italiane investono nella transizione green e aumenta la richiesta di green jobs

Cinzia Ficco

Nove donne su dieci (87%) hanno fiducia nell’azienda in cui lavorano

Cinzia Ficco