18 C
Rome
Maggio 30, 2024
Finanza

Servizi finanziari: cosa cercano le donne? Sicurezza, semplicità e inclusione

E’ il risultato di uno studio realizzato da Futura, su un campione di 221 persone


Secondo uno studio realizzato da Futura, network di Solaris, piattaforma europea leader nell’embedded finance (dedicato alle figure femminili che operano nel settore fintech), nella vita di tutti i giorni il gentil sesso cerca sicurezza, apertura e inclusione.

La ricerca, intitolata Finanza per tutti, è nata con l’obiettivo di scoprire i principali aspetti che le donne tengono in considerazione quando acquistano servizi finanziari.

In particolare, la survey ha raccolto le risposte di 221 donne attraverso un mix di metodi qualitativi e quantitativi. L’età media delle intervistate è di 33 anni e in genere hanno un livello di conoscenza e confidenza con i prodotti dei servizi finanziari superiore alla media, grazie al fatto che lavorano nel settore fintech.

Quando si è trattato di valutare ciò che le donne in genere ricercano dai servizi finanziari, la sicurezza finanziaria è stata il fattore principale evidenziato dal 77% delle intervistate, prima del desiderio di far crescere il proprio denaro nel lungo termine. Il risparmio per la pensione è al terzo posto con il 68%, mentre la protezione dall’inflazione e da altre crisi è stata riconosciuta dal 47%.

Per contro, solo l’8% delle intervistate ha dichiarato di essere motivata dal miglioramento dello status sociale. Tale numero ridotto è particolarmente significativo perché dimostra come, nonostante le assicurazioni sulla neutralità di genere dei loro prodotti, le aziende di servizi finanziari spesso manchino completamente il “bersaglio”, anche quando si tratta di marketing.

Alicia Close, Senior Manager, Cards Business di Solaris, ha dichiarato: “Ci sono almeno 330 miliardi di dollari di ricavi annuali a livello globale che aspettano di essere utilizzati per offrire alle donne un migliore accesso ai finanziamenti. È giunto il momento di chiedersi: “Dove sono i prodotti che servono effettivamente alle donne?” La nostra ricerca rivela soluzioni semplici ed efficaci a cui i fornitori possono iniziare a rivolgersi per eliminare le barriere per le donne all’interno degli attuali prodotti di servizi finanziari. Quando Futura ha analizzato i fattori che più attraggono le donne nell’utilizzo dei prodotti finanziari, la semplicità è risultata il fattore più importante – segnalato da un enorme 88% delle intervistate – davanti all’accessibilità (77%), alla flessibilità (63%) e alla sicurezza (58%).

Per quanto riguarda le barriere che le donne ritengono impediscano loro di utilizzare i prodotti finanziari, la mancanza di conoscenza ha rappresentato l’aspetto principale per il 71% – una cifra che probabilmente aumenterebbe tra le intervistate che hanno una minore familiarità con il settore dei servizi finanziari. Il timore di prendere decisioni sbagliate è stato rilevato dal 55% e l’eccessiva complessità dal 40%. https://www.solarisgroup.com/en/publications/futura-whitepaper/

Lo studio ha anche scoperto che la mancanza di conoscenza e la paura della discriminazione sono fattori chiave che ostacolano il benessere finanziario delle donne transgender e delle persone non binarie. Solo il 60% delle intervistate transgender ha dichiarato a Futura di utilizzare un conto bancario o una carta di debito, mentre un numero ancora minore ha utilizzato la carta di credito.

La paura della discriminazione si rivela una barriera continua: le donne transgender intervistate hanno riferito di sentirsi a disagio nel chiedere una consulenza finanziaria perché temono di non essere prese sul serio, di essere scambiate per un’altra persona o di essere chiamate con il loro “dead name”.

Solaris 

Solaris è la piattaforma europea leader nell’embedded finance. Lo stack tecnologico B2B modulare proprietario di Solaris e il sistema di licenze scalabili consentono ai propri partner – dalle grandi aziende globali non finanziarie alle fintech innovative – di fornire servizi finanziari unici e incentrati sul cliente, offrendo esperienze senza interruzioni ai clienti in tutti i settori. Fondata nel 2015, Solaris è stata pioniera del mercato Banking-as-a-Service con una combinazione senza precedenti di tecnologia e servizi bancari. Oggi, l’azienda tecnologica con licenza bancaria e IME impiega oltre 700 persone in dieci sedi in Europa e in India, con un fatturato netto pari a circa 130 milioni di euro nel 2022.

La Redazione

Leggi anche

Ai applicata alla Finanza: entro il 2030 il mercato globale supererà i 55 miliardi di dollari di fatturato

Cinzia Ficco

Business Controller: il ruolo, le difficoltà, le responsabilità di questa figura nel nostro Paese

Cinzia Ficco

“Crescono gli investimenti corporate, soprattutto gli uffici e la logistica. In movimento anche l’hospitality”

Cinzia Ficco