17.2 C
Rome
Aprile 12, 2024
Azienda TopInnovazione

Innovazione: inaugurato il nuovo spazio espositivo della Fanuc

Mille mq dedicati ai prodotti dell’azienda specializzata nei sistemi di controllo numerico per l’automazione delle macchine

Connettività, intelligenza artificiale, live demo di una fabbrica digitale 5.0-ready e automazione al servizio dell’uomo: è tutto quello che è presente nel nuovo showroom di FANUC Italia, inaugurato qualche giorno fa in occasione dell’evento Technovation Forum 2023.

Mille metri quadrati dedicati interamente al paradigma di Industria 5.0, che richiede la transizione dalle fabbriche iperconnesse per la massimizzazione dell’efficienza tipiche di Industria 4.0 ad una nuova visione antropocentrica della produzione industriale.

Si ispira a questa concezione il nuovo spazio espositivo FANUC EXPERIENCE CENTER 5.0 presso l’headquarter di Lainate (MI), che si arricchisce di soluzioni di automazione completamente nuove a supporto del modello di Factory 5.0.
“Sono trascorsi quattro anni – ci dice Marco Delaini, Managing Director di FANUC Italia e Vice President FANUC Europe – dalla realizzazione della nostra sede di Lainate, e in questo periodo abbiamo assistito ad eventi unici e all’ascesa di concetti come sostenibilità e antropocentrismo. Il nostro nuovo showroom intende rispecchiare il presente e il prossimo futuro del mondo industriale, e fornire spunti e riflessioni su cosa è possibile realizzare nelle fabbriche con la tecnologia allo stato dell’arte e le soluzioni FANUC per l’automazione dei processi”.
 

Iperconnesso e veloce: ecco il 5G industriale

L’intero FANUC EXPERIENCE CENTER 5.0 è un ecosistema 5G powered by Retelit e OpNet. Macchine utensili, robot e CNC sono tutti collegati tramite rete 5G, la connettività industriale di prossima generazione che fornisce una larghezza di banda maggiore e bassa latenza per collegamenti più veloci, più stabili e più sicuri, indispensabili per abilitare tecnologie come cloud, intelligenza artificiale e IIoT (Industrial Internet of Things).
Tutte le apparecchiature presenti nel FANUC EXPERIENCE CENTER 5.0 sono collegate al 5G, per dimostrare dal vivo le potenzialità e le opportunità della fabbrica del futuro. Con un semplice tocco sui tablet presenti in showroom si possono avviare le macchine e i robot, a simulazione di un controllo da remoto degli asset. Sempre da tablet, è possibile accedere all’interfaccia di gestione delle aree e controllare il processo di produzione delle isole e personalizzarlo, riproducendo così il management in real time delle linee produttive degli stabilimenti.

“Lo streamlining dei dati avviene in modo fluido e flessibile, grazie alla rete 5G” – afferma Delaini – “L’area Connectivity del nostro showroom riproduce una realtà che non è lontana o auspicabile, ma già esistente. Tutte le aziende del manifatturiero, dell’ automotive, della logistica e della plastica possono oggi trarre vantaggi dall’implementazione del 5G, e beneficiare di una produzione più sicura, più veloce e multicanale”.
 

Robot e cobot al centro dell’automazione del futuro

Di grande impatto è l’area Robot dello showroom, dove ci sono i robot collaborativi CRX di FANUC. Qui, sono presenti diverse applicazioni realizzate da FANUC insieme ad alcuni suoi partner tecnologici, a dimostrazione di quanto i cobot possano oggi contribuire all’automazione di qualsiasi processo produttivo, in un’ottica di condivisione del lavoro e dello spazio con operatori.

Per quanto riguarda i robot industriali, FANUC mostra letteralmente i muscoli con la cella dedicata al settore automotive che vede il robot sollevatore più grande al mondo M-2000 con payload da 2,3 tonnellate impiegato nella movimentazione del telaio di un’automobile.

La rinomata offerta di robot ArcMate per la saldatura ad arco e a punti viene enfatizzata dalla realizzazione di due celle welding in collaborazione con Tecna e con Sinterleghe. Inoltre, spazio alla manifattura additiva con la cella che vede il robot M-800 ad alta precisione impiegato per la sbavatura e comandato direttamente da controllo numerico, in collaborazione con Arcos e Nugae.
 

Unità di governo sempre più performanti e easy to use

FANUC è riconosciuta in tutto il mondo per l’affidabilità dei suoi sistemi CNC, e parte del FANUC EXPERIENCE CENTER 5.0 è dedicata proprio alla vista dei nuovi controlli numerici della serie Plus.

La serie Plus integra diverse funzioni di intelligenza artificiale, a supporto di una produzione più efficiente, e dispone di un’interfaccia intuitiva e di immediata comprensione. Il pannello operatore con schermo touch da 24 pollici semplifica la visione e l’interazione con gli operatori, mostrando anche più finestre nella stessa schermata e abilitando un’interazione più semplice con gli operatori a bordo macchina.
Inoltre, l’area CNC si arricchisce di un nuovo maxischermo che ospita tutti i contenuti legati al mondo della factory automation per approfondire le tematiche legate ai controlli numerici.
 

FANUC per la Fabbrica 5.0: demo live di una linea produttiva

Una parte dello showroom è stata dedicata alla dimostrazione interattiva di una linea produttiva 5.0-ready che coinvolge tre centri di lavoro ROBODRILL asserviti da due robot collaborativi, uno frontale per il feed della macchina montato su postazione mobile Easy Cell e uno laterale montato su navetta AGV di Alascom, che recupera il pezzo finito, lo porge alla macchina Automator per la marcatura laser personalizzata e infine lo offre ai visitatori muovendosi liberamente nello spazio. L’intera linea è interconnessa in 5G, per un controllo real time da dispositivo mobile con elevate possibilità di personalizzazione, a riproduzione della flessibilità produttiva richiesta oggi alle aziende.
Altre configurazioni presenti in showroom vedono la pressa per lo stampaggio elettrico della plastica ROBOSHOT abbinata ad un robot cartesiano per il carico/scarico pezzo, a riprova dei vantaggi dell’automazione del processo di stampaggio, e una elettroerosione ROBOCUT asservita da robot collaborativo CR, che manipola il pezzo finito. www.fanuc.eu/it

FANUC Corporation è un produttore leader mondiale di automazione di fabbrica con sistemi CNC, robot, macchine utensili e presse (ROBODRILL, ROBOCUT e ROBOSHOT). Fin dal 1955, FANUC è all’avanguardia nello sviluppo di sistemi di controllo numerico per l’automazione delle macchine. Presente a livello globale con più di 270 filiali in 100 Paesi e 9.000 dipendenti, FANUC mette a disposizione dei propri Clienti un’infrastruttura diffusa di vendite, supporto tecnico, Ricerca e Sviluppo, logistica e customer service.

La Redazione

Leggi anche

E – commerce: il 64 per cento degli italiani non vuole imballaggi

Cinzia Ficco

Intelligenza artificiale: quali sono le professioni più esposte?

Cinzia Ficco

Immobiliare e finanziamento partecipativo: Urbanitae anche in Italia

Cinzia Ficco