26 C
Rome
Maggio 21, 2024
Evoluzione

Psicologia on line: se prima c’era solo Unobravo, ora ce ne sono altri cinque

Dopo tre anni nuovi ingressi nella squadra della società Benefit fondata da Danila De Stefano


.

Cresce il servizio di psicologia online e Società Benefit Unobravo. https://www.unobravo.com/ Tanto da annunciare l’ingresso di cinque nuove figure manageriali: Tiziana Cannone come Head of Finance, Domenico Chierico entra in qualità di Head of Technology, mentre Francesco Foffa è il nuovo Head of Sales, Welfare & Strategic Partnerships.

Oltre ai primi tre entrati a maggio, di recente hanno fatto il loro ingresso Angela Sansone come Head of Marketing, e Reina Balestrello in qualità di Head of Legal.

“L’ingresso delle cinque nuove figure manageriali si inserisce in un percorso di consolidamento e crescita della nostra azienda – commenta Danila De Stefano, CEO & Founder di Unobravo (in foto) – Le conoscenze dei rispettivi settori, le capacità professionali e umane di ognuno, contribuiranno a dare un apporto significativo alla nostra missione, con l’obiettivo di generare un valore condiviso, che abbia cura dell’impatto positivo che porta nella vita di ciascuno dei nostri pazienti, dei nostri terapeuti e di tutti i nostri partner”.

Unobravo

Nato nel 2019, Unobravo è il servizio di psicologia online e lavora ogni giorno per abbattere lo stigma sui temi di salute mentale e normalizzare l’accesso alla terapia attraverso prezzi accessibili e l’attenta selezione di professionisti. Ad oggi conta una équipe di oltre 3.500 psicologi, più di 114 mila pazienti e un core team di oltre 170 persone.

Danila De Stefano Nel 2016 ha completato gli studi in Psicologia Clinica alla Sapienza di Roma e poco dopo si è trasferita a Londra, dove ha iniziato a lavorare come educatrice in una casa di cura psichiatrica. Tra lavoro e inserimento in un nuovo Paese, ha sentito l’esigenza di rivolgersi a uno psicologo. Ma ha dovuto far fronte a lunghe liste d’attesa e prezzi esorbitanti. “È stato così che mi sono chiesta come gli italiani all’estero si comportassero nel momento in cui avessero bisogno di uno psicologo, senza poter accedere al servizio. Ho iniziato a propormi per dare supporto psicologico da remoto ad altri connazionali espatriati, autopromuovendomi su diversi gruppi Facebook: le richieste sono arrivate subito numerose, al punto da dover segnalare nuovi pazienti ad altri colleghi. Ho creato un sito web molto semplice e, grazie al sostegno delle colleghe Corena Pezzella e Valeria Fiorenza Perris“.

La Redazione

Leggi anche

Sostenibilità: dal piano di investimento di10 mld di Edison al Centro di Ateneo in Sicilia

Cinzia Ficco

Toscana: le piastrelle e i pavimenti che “sanno” di piccolo e sostenibile

Cinzia Ficco

Space economy: la torinese Argotec cambia sede e governance

Cinzia Ficco