8.7 C
Rome
Aprile 20, 2024
Focus

Aerospazio: accordo per potenziare Dubai South

Firmato tra Tahnoon Saif, CEO di MBRAH e Mahdi Altahaineh, CEO di ATS Technic

Mohammed Bin Rashid Aerospace Hub (MBRAH) – la piattaforma aerospaziale di Dubai dedicata al progresso dell’industria aeronautica – ha firmato un accordo con ATS Technic per lanciare la sua nuova struttura a Dubai South. 

ATS Technic è il fornitore leader di servizi logistici e manutenzione di linea per un’ampia gamma di tipi e modelli di aeromobili e la prima organizzazione di manutenzione EASA indipendente negli Emirati Arabi Uniti.

L’accordo, avvenuto durante MRO Middle East, è stato firmato da Tahnoon Saif, CEO di MBRAH, e Mahdi Altahaineh, CEO di ATS Technic, alla presenza dei dirigenti di entrambe le entità.

 La nuova struttura sorgerà su un terreno di 12mila metri quadrati. Fornirà servizi di manutenzione approvati dall’EASA, aggiornamenti alla cabina e lavori di ristrutturazione di alta qualità sugli aerei VIP. 

L’hangar, che può anche gestire nello stesso tempo più tipi di aeromobili della famiglia narrow-body, sarà pienamente operativo entro il 2025.

Nei suoi commenti, Tahnoon Saif ha dichiarato: “Siamo lieti di firmare questo accordo con ATS Technic che fornirà manutenzione di linea e servizi tecnici di prima qualità ai clienti di tutto il mondo. Questa partnership sottolinea la nostra posizione nell’attrarre i migliori attori del settore dell’aviazione per stabilire la loro presenza a Dubai South e operare in un ambiente economico integrato dove possono connettersi con i mercati internazionali. Non risparmieremo alcuno sforzo nel sostenere gli sforzi di espansione di ATS, in linea con il nostro mandato di consolidare la posizione di Dubai sulla mappa dell’aviazione mondiale”.

 Da parte sua, Mahdi Altahaineh, ha commentato: “L’infrastruttura MRO indipendente degli Emirati Arabi Uniti avvantaggia il crescente settore dell’aviazione della regione, soprattutto perché si prevede che oltre 3mila nuovi aerei commerciali saranno consegnati in Medio Oriente entro il 2042, secondo i dati recentemente rilasciati da Boeing CMO, e che gli Emirati Arabi Uniti, che ospitano 27 organizzazioni di manutenzione straniere dell’EASA, sono considerati il ​​più grande hub aeronautico del mondo arabo. La regione è un mercato potenziale in linea con la nostra strategia di espansione e ringraziamo il team di MBRAH per il supporto nella realizzazione dei nostri piani di crescita”.

MBRAH offre agli operatori aerospaziali globali connettività di alto livello ed è una destinazione di zona franca per le principali compagnie aeree, compagnie di jet privati, MRO e industrie associate del mondo. Situato e sviluppato a Dubai South, MBRAH ospita anche centri di manutenzione e campus di formazione e istruzione. Cerca di rafforzare le industrie metalmeccaniche per promuovere la visione dell’emirato di diventare un importante hub aeronautico.

Fonte https://www.mediaoffice.ae/en

Leggi anche

Large Language Model: tre consigli per trasformare la promessa della Generative AI in un business

Cinzia Ficco

Un senso a questa azienda, che sia condiviso, autentico e coinvolgente

Cinzia Ficco

“Spazio ai contastorie nelle aziende. Noi come Omero”. Corrado Paolucci, Chief Content Officer Bea

Cinzia Ficco