15.2 C
Rome
Luglio 20, 2024
Uncategorized

Da Sofia a Orquestra: ecco i nuovi strumenti per ottimizzare i processi aziendali

A realizzarli e presentarli in questi giorni a A&T Nordest, la fiera dedicata all’innovazione, la società Softeam


Si chiama Sofia ed è il nuovo prodotto dell’azienda Softeam.

E’ la chatbot conversazionale basata sull’intelligenza artificiale che potenzia i servizi di assistenza su macchine e impianti industriali e rende più semplici ed immediati quelli pre e post vendita.

Grazie all’intelligenza artificiale, infatti, è possibile interrogare la chatbot e trovare la soluzione a problemi, anche complessi, che possono sorgere utilizzando una determinata macchina.

Come funziona? Sofia sfrutta un collector che legge le informazioni provenienti da diverse sorgenti e le memorizza. Poi, in base alla domanda che viene posta riesce a valutare quali tra le informazioni sono le più rilevanti e crea una risposta personalizzata, in un linguaggio semplice, naturale e intuitivo.

Con Sofia, Softeam è presente ad A&T Nordest, la fiera dedicata a innovazione, automazione, tecnologie e competenze 4.0 che inizia oggi a Vicenza e si concluderà il 27 ottobre prossimo.

“L’intelligenza artificiale – precisa Michele Lafranconi (in foto), Head of Sales Software Products di Softeam www.softeam.it – ha rivoluzionato completamente anche il modo di fare customer care. Grazie a SofIA, che presentiamo per la prima volta durante uno dei più importanti eventi di settore, mostriamo quanto sia possibile fare grazie ai dati e alla conoscenza che ogni azienda manifatturiera produce giorno dopo giorno. L’intelligenza artificiale è l’ultimo tassello di una evoluzione sulle soluzioni di Service che proponiamo sul mercato da oltre 20 anni. Conosciamo perfettamente le esigenze dei nostri clienti: la riduzione nei tempi di risposta, la gestione semplificata delle richieste di assistenza o la formazione delle nuove risorse sono imperativi per un settore che gioca la sua partita sempre più sui servizi a valore aggiunto legati al post vendita. Questo nuovo prodotto, pensato per qualunque tipologia di azienda, di ogni settore e dimensione, potrà davvero fare la differenza nella delicata fase dell’assistenza clienti perché fornisce una risposta pronta e precisa ed aiuta l’help desk a non perdersi tra l’infinità di procedure e manuali che caratterizzano ogni azienda. SofIA, inoltre, è di grande supporto anche per i dipendenti che possono chiedere a lei tutte le informazioni necessarie per svolgere un determinato compito o portare a termine un lavoro, senza disturbare i colleghi”.

Durante la fiera sarà, inoltre, possibile vedere all’opera anche Orquestra, la cabina di regia che facilita la comunicazione tra macchine – potenzialmente anche sparse in ogni angolo del globo – ed è in grado di raccogliere dati sul funzionamento dei vari dispositivi, ma anche di fornire informazioni precise e puntuali per migliorare costantemente il processo produttivo.

La piattaforma Orquesta

“Monitorare ed analizzare impianti da remoto, in qualunque punto del mondo si trovino e con una connessione sicura – aggiunge Michele Lafranconi – è indispensabile per mantenerli sempre operativi ed in piena efficienza, senza compromettere il business. Per farlo abbiamo ideato Orquestra una piattaforma modulare che consente una visione unificata di tutto il parco installato e offre alla fabbrica un nodo fondamentale per gestire tutti i processi da quello produttivo, passando per la gestione delle risorse, fino alla manutenzione degli asset”.

Orquestra può essere un ottimo strumento anche per il monitoraggio della produzione e nella gestione dei consumi energetici: grazie alla possibilità di comunicazione con MES o ERP, è possibile automatizzare tutto il processo produttivo di fabbrica, monitorare gli scarti e governare le linee, anche da remoto.

La Piattaforma IIOT di Softeam è un ottimo differenziante per i produttori di macchine che vogliono offrire ai propri clienti uno strumento aperto e integrabile con macchine diverse dalle proprie e con applicativi di terze parti. Questo è possibile perché Orquestra è in grado di comunicare con tutti i principali protocolli di comunicazione e anche con protocolli custom sviluppati ad hoc.

Questa caratteristica ha reso possibile anche l’integrazione di Orquestra con CUBE, il sensore triassiale di CEMB che unisce protezione e condition monitoring in un accelerometro compatto, nativamente integrato con Orquestra.

Qualche dato sull’azienda che dal 1984 progetta e sviluppa soluzioni software proprietarie dedicate alla fabbrica digitale.

La società è stata fondata nel 1984 da tre ingegneri lecchesi e ha sempre avuto come idea trainante quella di aggregare in una realtà industriale competenze ed esperienze nella progettazione di software ad alto contenuto tecnologico. Ha una linea di prodotti digitali dedicati alla Fabbrica, una vera e propria Digital Pipeline, pensata per rispondere in modo ottimale alle esigenze di gestione aziendale, dalla raccolta e analisi dei dati, all’efficientamento dei cicli produttivi, tracciabilità fino alla gestione di tutto il ciclo di vendita, dall’offer management al customer service. Softeam è attualmente composta da un gruppo di oltre 70 persone, tutte con uno skill professionale in grado di garantire un’elevata competenza tecnica e progettuale. Una particolare attenzione alla qualità delle risorse umane ha consentito a Softeam di crescere con successo nelle aree della consulenza progettuale software e dello sviluppo di applicazioni avanzate.

La Redazione

Leggi anche

“Un algoritmo per Ceo? Rischio deskilling. Meglio metterci la faccia per motivare il personale”

Cinzia Ficco

“Benessere in azienda? Scoprire le botte sotto il maglione”

Cinzia Ficco

Il marketing? Ora si fa convergent e più centrato sul consumatore

Cinzia Ficco