10.5 C
Rome
Maggio 25, 2024
ManagementUncategorized

“Vi spiego come abbiamo gestito il passaggio generazionale e lo stop al Superbonus 110%”

Lamberto Grandinetti alla guida dell’omonima azienda marchigiana che quest’anno compie 55 anni


Quest’anno sono 55 anni e a portarla avanti è Lamberto, nato a Loreto (AN), nipote ventisettenne del fondatore, con sua sorella Ludovica.

Parliamo della Grandinetti tende https://www.grandinettitende.it/, l’azienda nata a Porto Potenza Picena (MC) nel 1968, che agli inizi era un’attività artigianale, concentrata  sulla  produzione, installazione di teloni per camion e che oggi  conta  diciassette dipendenti e ha quattro sedi (Ancona, Pesaro, Grottammare e la sede amministrativa di Porto Potenza Picena).

“Il fatturato con riferimento al 2022 segna un incremento del 5% rispetto all’anno precedente ci dice Lamberto (laureato in Giurisprudenza a Bologna, che ha dovuto prendere le redini dell’azienda giovanissimo, dopo la separazione dei suoi genitori) –  Nonostante il calo generale dovuto allo stop del Superbonus 110%, siamo riusciti a mantenere e anzi aumentare – sebbene di poco – i risultati. E questo grazie ad alcuni interventi innovativi che hanno fatto crescere le vendite in particolare nei confronti del settore Horeca (attività commerciali, bar e ristoranti)”.

La prima novità, ci chiarisce, è il noleggio operativo, ossia la possibilità per le attività commerciali di realizzare un telo che permetta di aumentare i coperti – e quindi i guadagni – senza acquistare la struttura. I locali noleggiano la struttura esterna, ad esempio pergole, bioclimatiche o gazebo, esercitando la garanzia di acquisto. Che può essere la manutenzione. Alla fine del periodo di noleggio il cliente decide se acquistare o meno il prodotto.

“Ciò permette – spiega Lamberto – all’attività commerciale di avere una pianificazione efficace e un’elevata flessibilità”.

Poi sono intervenuti sul rapporto pre vendita con il cliente tramite uno showroom virtuale, “nel quale – dice- anche i clienti lontani dai nostri quattro punti vendita possono visionare la vasta gamma di prodotti esistenti”. Importante è stata anche l’introduzione di un configuratore, direttamente accessibile dal sito, nel quale un cliente può scegliere il prodotto, inserire tutte le personalizzazioni necessarie (che vengono riprodotte a livello visivo nel display) e richiedere in tempo reale un preventivo al punto vendita Grandinetti più vicino al cliente.

La terza novità è stata la creazione di una app che utilizza la realtà aumentata attraverso la quale il cliente può visionare il prodotto prescelto direttamente sulla parete di casa sua. Così può vedere ogni minimo particolare. Per esempio, la proiezione dell’ombra prodotta da una tenda in un determinato orario.

Passaggio Generazionale

La Grandinetti è arrivata alla terza generazione, quella che in genere fa più paura. Si dice: la prima generazione crea, la seconda mantiene, la terza distrugge. “La strategia principale che abbiamo scelto – ci spiega – è stata quella di formare un modello ibrido, che ci ha permesso di frammentare il rischio gestionale. È stato creato un sistema contingente in ogni condizione di mercato, a tre strati: una società immobiliare e finanziaria fortemente patrimonializzata al vertice del gruppo che si carica dei costi fissi, una società commerciale e gestionale per ciò che riguarda l’attività operativa, e una società per le installazioni. Questo format, unico nel nostro settore, dovrebbe portarci ad aprire altri punti vendita nei prossimi anni”.

Prodotti, servizi, clienti

I clienti della Grandinetti sono: privati, attività commerciali e architetti di fascia  alta che richiedono prodotti esclusivi e affidabili. “I prodotti per esterno – aggiunge l’imprenditore – si sono trasformati in oggetti di design della casa, utili a far risaltare l’architettura esterna di un edificio. Si è arricchita la gamma dei beni in grado di arredare uno spazio esterno. Siamo passati dalle strutture di outdoor living e open air, che ampliano la superficie abitativa  (pergolati, pergotende, bioclimatiche e gazebo) ai prodotti per la protezione esclusiva del sole come tende, vele e ombrelloni.  I prodotti sono personalizzabili, altamente innovativi e sostenibili. Le materie prime utilizzate sono facili da smaltire e riciclabili. Inoltre favoriscono un giusto apporto in termini energetici all’abitazione, permettendo di ottenere un isolamento termico e acustico”. Ai prodotti si affianca un servizio completo al cliente. Si parte dal sopralluogo, per arrivare alla consulenza sulla decisione del prodotto più idoneo, alla progettazione tramite render 3D, alla realizzazione della pratica fiscale per ottenere il risparmio energetico, sino all’installazione finale e al servizio post vendita”.

Alcuni anni fa la Grandinetti  ha stipulato un accordo di partnership con la più grande multinazionale tedesca al mondo nel nostro settore (Markilux GmbH + Co. KG). “Questo accordo di esclusiva – afferma- ci ha permesso di diversificarci in modo ulteriore e posizionarci sul mercato come riferimento per una clientela di nicchia. Siamo alla ricerca di persone interessate ad aprire ulteriori punti vendita con il marchio Grandinetti e di nuovi installatori, in particolare nella sede centrale di Porto Potenza Picena. Personale da preparare con corsi di formazione e l’esperienza sul campo”.

Cinzia Ficco

Leggi anche

Fattore tempo (libero): asset fondamentale per innovare e far crescere un’ azienda

Cinzia Ficco

“Come rendere attrattiva l’Italia? Serve una nuova politica del lavoro”

Cinzia Ficco

Enrico Muscas, new entry di una delle aziende leader di lenti a contatto

Cinzia Ficco