23.2 C
Rome
Maggio 21, 2024
FocusInnovazioneUncategorized

A Pisa prosegue sino a domani Internet Festival 2023 dedicato all’artificiale

Attesi: il sociologo Alessandro Gandini, la giornalista Laura Carrer, la sociolinguista Vera Gheno, il filosofo Laurent de Sutter, il documentarista Erik Gandini


Orti da spiaggia, chef virtuali, musica, eccessi, il trentennale di Jurassic Park e l’annessa domanda sull’opportunità di creare la vita artificialmente, ma anche il mondo della comunicazione che si interroga sui nuovi rischi legati alla produzione di contenuti falsi sempre più sofisticati, l’editoria che si confronta con Chat Gpt e i suoi fratelli: prosegue a Pisa la tredicesima edizione di Internet Festival – Forme di futuro, seguendo la parola chiave #artificiale. https://www.internetfestival.it/protagonisti/

Tra i protagonisti di domani 7 ottobre, la linguista Vera Gheno, l’esperta di tecnologia e diritti umani, sorveglianza e spazio urbano Laura Carrer, il ricercatore Fabio Pacini, con l’algoritmo in grado di prevedere i cambi di casacca dei parlamentari, Francesca Lagioia specializzata in intelligenza artificiale applicata alla sanità, Valeria Montebello, autrice del podcast Il sesso degli altri, premiato come uno dei migliori in Italia, Rocco Tanica di Elio e le storie tese, Ishmael Ensemble, ultimo progetto di Pete Cunningham, producer eclettico e musicista tra i più significativi della scena jazz britannica. Salvataggi dal cielo con droni speciali a scopo dimostrativo alle Logge dei Banchi alle 15 e alle 17.

DEMOCRAZIA, INFORMAZIONE E DISINFORMAZIONE. Alla Scuola Superiore Sant’Anna apertura della giornata all’insegna del rapporto tra democrazia e informazione con il panel “Tra fake news e notizie artificiali”, un dialogo tra esperti nei settori della comunicazione digitale e del diritto per riflettere sui rischi di disinformazione connessi alle tecnologie di IA generativa, con Gaetana Morgante, Gaia Fiorinelli, Massimo Russo e Gianluca Torrini insieme a UNA-Aziende della comunicazione unite (alle 10.30). Nel pomeriggio spazio agli open data e al loro uso in politica: può un algoritmo prevedere i cambi di gruppo dei parlamentari? Se ne parlerà nell’incontro “Prevedere l’arte del possibile” con Fabio Pacini, Francesca Biondi, Antonio Palmieri, Alberto Mazzoni, Nicolo Meneghetti (alle 15.30).

GIUSTIZIA SOCIALE & TECNOLOGIA. A partire dalle 15 la Gipsoteca d’Arte Antica ospita una sessione di incontri dedicati al legame tra etica, politica e tecnologia, per fare il punto su cosa potrebbero fare e cosa stanno facendo le istituzioni nazionali ed europee per limitare gli impatti negativi di un uso non regolato e responsabile dell’Intelligenza Artificiale. Focus sui pregiudizi in rete e sulle potenzialità dell’attivismo e del femminismo nell’analizzare e raccontare la realtà in nuovi modi. Tra i relatori: Donata Columbro, Alessandro Gandini, l’esperta di tecnologie biometriche Oyidiya Oji Palino, Laura Carrer, Vera Gheno (dalle 15 alle 19.30).

IL CIBO DEL FUTURO. Le più recenti e innovative esperienze di orticoltura sono al centro del panel Coltivando il futuro, in programma alle Benedettine, con la giovane imprenditrice agricola Alessandra Mei che racconterà l’esperienza dell’Ecomuseo di Metaurilia e il progetto “orto da spiaggia”. L’Università di Genova porterà la sua esperienza didattica tra tecnologia e orticultura (alle 15.30). Food influencer, uno e trino: analogico, digitale, artificiale è il titolo del panel dedicato alla comunicazione sui social del settore agroalimentare, condotto da Irene Jin, startupper ed esperta di digital marketing, con: Eugenio Azzinnari, che parlerà di Zia Sofia chef, la prima chef italiana creata dall’intelligenza artificiale; Ylenia La Porta, biologa nutrizionista conosciuta con il nome di @dottoressa.empatia (alle 16.30).

PARADISI ARTIFICIALI CLOSING PARTY & ISHMAEL ENSEMBLE. Musica protagonista del panel Paradisi artificiali, a cura di Claudia Attimonelli e Vincenzo Susca, in programma al Caracol Contemporanea Casa del Popolo (ore 17.30). Un viaggio tra estasi ed eccessi con, tra gli altri: l’artista visivo Abdullah Qadim Haqq; la videomaker Karin Andersen; Franco Berardi “Bifo”, tra i fondatori della rivista A/traverso e di Radio Alice; il filosofo belga Laurent de Sutter; Enrico Petrilli, autore della monografia Notti tossiche (Meltemi, 2020). La chiusura è affidata al djset icona della techno francese: François X.

CINEMA E CONVERSAZIONI CON L’IA. Doppio appuntamento al Cinema Arsenale. Alle 18.30 è in programma la proiezione di Jurassic Park di Steven Spielberg nel suo 30° anniversario. A introdurre la proiezione la divulgatrice scientifica Silvia Bencivelli. Alle 21 arriva a Pisa il pluripremiato documentarista Erik Gandini che presenterà, affiancato da Antonio Capellupo, il suo ultimo lavoro, After Work: un progetto che raccoglie le testimonianze di lavoratori molto diversi tra loro, tra Corea del Sud, Italia, Stati Uniti e Kuwait per riflettere sulla vita nell’era del post-lavoro. Alle ore 19, all’ExWide, nuovo appuntamento con Si salvi chi sa!, le conversazione tematiche con aperitivo finale che coinvolgerà, tra gli ospiti, Riccarda Zezza, fondatrice e ceo della piattaforma di education technology Lifeed e nel 2018 premiata da Fortune Italia come “Most Influential and Innovative Woman”.

BOOK&BOOK. A OpenPi riflettori puntati sui giovani e il loro rapporto con la lettura: cosa fanno i più giovani quando guardano incantati i propri smartphone? Di cosa parlano fra loro? Cos’è che li entusiasma, e quali sono i loro consumi culturali? Ad affrontare il tema arriva Vincenzo Marino, autore di Sei vecchio. I mondi digitali della Generazione Z, affiancato da Matteo Pelliti (alle 11). Poi Antonio Palmieri, Massimo Chiriatti e Sonia Montegiove presentano Intelligenza Artificiale. E noi? Una sfida alla nostra umanità, un volume che raccoglie 25 contributi dedicati al rapporto con l’intelligenza artificiale generativa e le prospettive per il presente e per il futuro nell’uso di questa tecnologia nella vita di tutti i giorni (alle 12). Nel pomeriggio cambio location per gli appuntamenti Book & Book; al Centro Congressi Le Benedettine grande attesa per l’incontro interattivo che avrà per protagonisti gli editor dei Quanti – Marco Peano, Andrea Mattacheo, Francesco Guglieri – moderati da Leandra Borsci (ore 16). Di seguito Francesca Lagioia e Rocco Tanica, stimolati da Franz Russo, affronteranno il tema del rapporto tra intelligenza artificiale e creatività e come la IA sta aprendo nuove possibilità creative e sollevando anche interrogativi etici (alle 17).

Per la conclusione della sessione arriva a Pisa Valeria Montebello, protagonista di Il sesso degli altri: avventura di un podcast, incontro in cui, affiancata da Leandra Borsci, racconterà la sua esperienza di autrice del miglior podcast, categoria benessere, premiato da ilPod.it Italian Podcast Awards (alle18).

Tra gli eventi collaterali si segnala la nuova edizione di TECH JOBS Fair Pisa, in programma nel Chiostro della Chiesa del Carmine (ore 9.30-18). Una giornata di aggiornamento e di incontro tra neolaureati, professionisti e aziende tech per creare nuove opportunità di lavoro e networking nel territorio.

PARTNER. Ricco il parterre dei partner di IF: da AVM, azienda tedesca leader nei prodotti per la connettività a banda larga e per la domotica, a Holocron, azienda pisana specializzata nello sviluppo di software custom che metterà a disposizione la propria sede – Palazzo Simoneschi a Pisa – per incontri e un’installazione/dialogo con l’intelligenza artificiale. E poi da TD Group Italia, realtà pisana con oltre quaranta anni di esperienza nell’ICT, il Polo Tecnologico di Navacchio, Toscana Energia, DevItalia, UniCoop Firenze insieme a Mix, C-Lex Studio Legale, COMMED I A, Tech Jobs Fair, UNA – Aziende della Comunicazione Unite e molti altri ancora.

MEDIA PARTNER. Rai Cultura, Rai Radio3, Rai Radio Kids, La Repubblica, QN Quotidiano Nazionale, Qn La Nazione, intoscana.it, Punto Informatico, SestaPorta.News. Con il patrocinio di Rai Toscana.

Internet Festival 2023 è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro .it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza. La progettazione e l’organizzazione sono a cura di Fondazione Sistema Toscana.

La Redazione

Leggi anche

Decifrato il Codice per trovare, assumere e motivare i dipendenti ideali

Cinzia Ficco

Accordo Italia-Spagna per salvaguardare il futuro della filiera dei veicoli a fine vita

Cinzia Ficco

Le Idee ‘mai viste prima’ che rivoluzionano l’economia

Cinzia Ficco